giovedì 31 dicembre 2009

La polizza è d'obbligo

Da Milano Finanza del 24/12/09, pag.47

«Dopo una lunga ricerca ho finalmente trovato casa. Ma, recandomi in filiale, mi è stato detto che è diventata obbligatoria la stipula di una polizza assicurativa sulla vita, contestuale al mutuo», racconta Marilisa sul forum dell'Adusbef, l'associazione che [...] Leggi

Buoni anche nei rendimenti?

Da Milano Finanza del 24/12/09, pag. 27

Il vertice di Copenhagen sul clima ha riportato alla ribalta i fondi che investono seguendo criteri socialmente responsabili. I comparti etici sono spesso guardati con sospetto da chi li accusa di non fare altrettanto bene al portafoglio dell'investitore. Un falso mito? Analizzando [...] Leggi

sabato 5 dicembre 2009

Il gestore schiva la bolla

Da Milano Finanza del 28/11/09, pag. 23

La moda dell'investimento verde non sembra destinata a tramontare, ma l'illusione che le energie rinnovabili avrebbero permesso a tutti di guadagnare tanto, subito e comunque, sta silenziosamente svanendo. Da inizio anno, l'indice S&P global clean energy ha ceduto 6,5 punti [...] Leggi

giovedì 3 dicembre 2009

Conto, mutuo, Rc auto I saldi corrono sul web

Dal Mondo del 26/11/09, pag. 66/7

Oltre 840 euro, più o meno la rata mensile di un mutuo di 100 mila euro a tasso fisso e durata di 15 anni. È quanto il signor Rossi, avvocato 35enne di Milano, potrà risparmiare nel 2010 scegliendo di acquistare mutuo, conto corrente e polizza Rc auto attraverso internet, anziché recarsi in banca o dall' assicuratore di fiducia. L' indagine condotta dal Mondo su un campione rappresentativo del panorama bancassicurativo italiano, costituito da dieci istituti di credito e 12 gruppi assicurativi, dimostra, numeri alla mano, che l' utilizzo dello sportello virtuale può consentire un risparmio di svariate centinaia di euro all' anno.

Tra operazioni e spese di tenuta conto, il correntista tradizionale paga cinque volte in più rispetto a chi usa solo il pc o il telefono per bonifici e altro. Sul mutuo, lo sconto delle migliori offerte online sfiora il punto percentuale rispetto ai tassi di mercato. E se si sceglie la polizza via web, l' Rc auto può costare la metà. Ma i saldi non sono per tutti.

QUATTRO RUOTE. Il signor Rossi è un automobilista prudente e nel corso degli anni si è aggiudicato la prima classe di merito, il punteggio che, nell' attestato di rischio, certifica la storia assicurativa del guidatore. In base ai preventivi raccolti dal Mondo presso alcuni broker assicurativi online, con le compagnie dirette Rossi pagherebbe un premio medio di 681 euro per la copertura Rc più furto e incendio, con un risparmio di 714 euro rispetto alle tradizionali. In pratica, la metà ( vedere tabella ). «Attenzione, però», avverte Emanuele Anzaghi, consigliere delegato del broker Cercassicurazioni. it. «È vero che le compagnie dirette sono molto competitive con i clienti migliori, ma probabilmente fanno prezzi più alti su profili peggiori. E poi bisogna guardare il contratto nel dettaglio». Leggi