venerdì 25 febbraio 2011

Balzo da pulce per le piccole

Dal Mondo del 25 febbraio 2011, pag. 37

Gli elefanti non galoppano. Le pulci, invece, possono saltare fino a oltre 200 volte la propria altezza. Con questa metafora, il guru-finanziere inglese Jim Slater è solito spiegare perché le società a piccola e media capitalizzazione sono in grado di battere i mercati, almeno in fase di crescita dei corsi azionari. Non è un caso se dai primi di marzo del 2009 ad oggi, superato il lungo travaglio di borsa dei 18 mesi precedenti, l'indice FTSE Global Small Cap Europe ha guadagnato 40 punti percentuali in più rispetto allo Stoxx Europe 600. Ma cosa succede quando le cose vanno male? [...] Leggi tutto

lunedì 21 febbraio 2011

Un'altra samba

Da Milano Finanza del 19/02/2011, pag. 25

Prodotto interno lordo in crescita del 7,5% nel 2010, disoccupazione in netto calo (7,2%), salari in rialzo, debito pubblico e deficit saldamente sotto controllo, rispettivamente a quota 66% e 2,5% su Pil. La pagella macroeconomica del Brasile è eccellente in tutte le materie, tranne una: i [...] Leggi

venerdì 18 febbraio 2011

Cedolare secca, casa più ricca

Dal Mondo dell'11/02/2011, pag. 34-36

Messo a reddito per 10 anni e rivenduto oggi ai prezzi di mercato, un monolocale di 37 mq, acquistato a gennaio del 2001 per 100mila euro in zona Città Studi a Milano, avrebbe reso il 3% l'anno, al netto di tutte le spese (ipotizzando un'aliquota Irpef del 43%). Quanto hanno fruttato, nello stesso arco di tempo, le azioni e il reddito fisso? Secondo Morningstar, un investimento in fondi azionari internazionali avrebbe dato, in media, una perdita annua dello 0,86% l'anno. L'acquisto di un Btp decennale si sarebbe, invece, rivelato premiante: 4,5% netto. Che cosa accadrebbe, però, se si considerasse un'aliquota del 21% sugli affitti [...] Leggi

lunedì 14 febbraio 2011

Carissima polizza

Da Milano Finanza del 12/02/2011, pag. 39

La sola polizza incendio e scoppio (obbligatoria) legata a un mutuo di 130 mila euro a 25 anni può costare da 350 a 3.250 euro. Se poi vuole tutelarsi contro eventuale premorienza (rimborso garantito del debito residuo) un mutuatario maschio 35enne non fumatore ne deve pagare da 2.500 a 7 [...] Leggi

venerdì 11 febbraio 2011

Bond? Adesso convengono i centauri

Dal Mondo del 4/02/2011, pag. 38-9

Cattive notizie per gli obbligazionisti: secondo gli esperti, la risalita dei tassi di medio-lungo termine è destinata a protrarsi, con inevitabili ripercussioni sull'andamento delle quotazioni obbligazionarie, almeno nella prima parte dell'anno. Nel frattempo, i rendimenti dei bond societari di alta qualità rimangono a livelli storicamente molto bassi, con spread che oscillando tra i 30/40 punti base delle scadenze brevi e il punto percentuale o poco più dei titoli decennali, rispetto al bund tedesco. E se molti analisti ostentano un granitico ottimismo sulla performance dei mercati azionari nel 2011, c'è chi non rinuncia a qualche distinguo: “Fino all'estate siamo positivi, dopodiché, potremmo attraversare un periodo più difficile...” [...] Leggi

venerdì 4 febbraio 2011

Salute in azione

Dal Mondo del 28/01/2011, pag. 38

“É sempre un buon momento per investire nel biotech. Tranne quando è in atto una bolla speculativa”, chiosa Rudi Van den Eynde, Senior Asset Manager Equity di Dexia. “Oggi, al contrario, le valutazioni sono molto interessanti e le operazioni di fusione e acquisizione continueranno a sostenere il mercato”. Che, del resto, nel lungo termine potrebbe cavalcare mega-trend come l'invecchiamento della popolazione globale o i cambiamenti nelle abitudini di vita e di consumo (anche alimentare) attivi nei Paesi in via di sviluppo. “Si prenda il caso del diabete” [...] Leggi