lunedì 4 aprile 2011

Stretti tra due fuochi

Dal Mondo del 1 aprile 2011 - COVER STORY - pag.30-33

Stretti tra due fuochi: da un lato il petrolio, le incognite sugli sviluppi della guerra contro la Libia di Gheddafi, l'ipotesi che un possibile contagio ai Paesi del Golfo possa spingere i prezzi dell'oro nero ancora più in alto, fino a paralizzare la ripresa globale. Dall'altro lato, Fukushima, lo spettro di una seconda Chernobyl tornato a fare paura, la conta drammatica delle vittime e dei danni all'economia nipponica, segnata, come i suoi abitanti, dall'onda nera e inesorabile che ha travolto ogni cosa.

Sullo sfondo, i timori di un crollo generalizzato della propensione al rischio, che finirebbe per penalizzare i mercati azionari, soprattutto quelli emergenti, premiando, di riflesso, i porti considerati tradizionalmente più sicuri: oro, franco svizzero e dollaro. In questo scenario di grande incertezza, senza dimenticare la solidarietà nei confronti dei popoli giapponese e libico, gli investitori si interrogano: quale impatto avranno le due crisi sull'andamento dei mercati? Come posizionarsi su un orizzonte di breve e lungo termine?

Il Mondo lo ha chiesto ad un pool di analisti e gestori, per scoprire che i maggiori rischi e le migliori opportunità sono condensati, in questa fase, sul tema dell'energia. Tra crisi improvvise e mega-trend. [...] Leggi tutto

Nessun commento:

Posta un commento