lunedì 18 luglio 2011

Berlino correrà ancora

Dal Mondo del 15 luglio 2011, n°27, pag.34-5

Alla larga dalla periferia dell'Europa. Le soddisfazioni, nel Vecchio continente, possono arrivare ancora dalle piazze anti-Pigs. E in primo luogo da Francoforte. Anche se, in generale, da qui a settembre conviene stare in panchina, pronti, però, ad entrare in campo. Senza mai perdere di vista i due leader della partita, Stati Uniti e Cina. Se, infatti, le ipotesi più rassicuranti dovessero trovare conferma, cioè “semplice” rallentamento di metà ciclo negli Usa, atterraggio morbido di Pechino, per effetto della stretta monetaria, ecco che, dopo l'estate, il contropiede dei mercati azionari potrebbe ripartire. E a quel punto, secondo gli esperti, la favorita sarebbe la Germania, già protagonista di un lungo rally di borsa nel 2010, proprio mentre, alla periferia dell'Europa, la questione del debito andava aggravandosi. Anche nei numeri dei listini. [...]

Nessun commento:

Posta un commento