venerdì 4 novembre 2011

L'ombra di Seat spaventa i bond

Dal Mondo del 4 novembre 2011, N°40, pag 32-33

Primo verdetto, al photofinish, per il bond Lighthouse International. Lo scorso 27 ottobre, concluso il consiglio d'amministrazione straordinario di Seat Pagine Gialle, i possessori dell'obbligazione da 1,3 miliardi, emessa il 22 aprile del 2004 dalla società veicolo lussemburghese e garantita dal gruppo di Torino, hanno conosciuto il destino della cedola in scadenza il 31 ottobre e a rischio rimborso. Mentre altre 28 emissioni riconducibili a dieci società emittenti corporate italiane scadranno nei prossimi 6 mesi. E c'è chi teme che altri casi Seat siano pronti ad esplodere. Com'è purtroppo già successo in passato, quando i risparmiatori si sono trovati a fare i conti, in maniera apparentemente inaspettata, con le vicende amare targate Cirio, Parmalat o Giacomelli. È ancora fumata nera (salvo sorprese) nella trattativa per il salvataggio del gruppo guidato da Alberto Cappellini, sulle cui sorti si intrecciano gli interessi di obbligazionisti Lighthouse, banche creditrici e azionisti [...]