venerdì 5 ottobre 2012

Occhi puntati sulle piccole

Dal Mondo del 28 settembre 2012, n°35, pag. 38

Piccolo è bello. E anche più redditizio, almeno sul lungo termine. Negli ultimi 10 anni, le società europee a bassa capitalizzazione hanno sovraperformato del 112% le large cap. Un vantaggio maturato a colpi di ripidi saliscendi e strappi violenti, tipico delle taglie small: molto penalizzate in fase di ribasso, più agili a scattare quando i mercato ripartono. “Non bisogna dimenticare i processi di fusione e acquisizione, che possono rappresentare un’importante leva di performance e riguardano, prevalentemente, l’universo delle società a bassa capitalizzazione”, ricorda Björn Mehrmann, Deputy Fund Manager del fondo Europe Small Cap Equity di Allianz Global Investors. “Basti pensare che 392 operazioni delle 450 avvenute nell'ultimo decennio hanno coinvolto piccole società". [...]

Nessun commento:

Posta un commento