lunedì 27 agosto 2012

Pronti a ballare la samba

Da Milano Finanza del 25 agosto 2012, pag. 28-9

Era l'agosto di un anno fa, quando la Banca centrale brasiliana, ignorando i dubbi di molti economisti, iniziò a intervenire sui tassi di riferimento, in netto anticipo rispetto ai banchieri centrali di altri Paesi emergenti. Da allora, si sono succeduti otto tagli, per un totale di 450 punti base, l'ultimo dei quali, il 12 luglio, ha portato il costo del denaro all'8%. Alla politica monetaria, si sono accompagnate le misure varate dal governo Rousseff per ridurre le tasse sui consumi, aumentare gli investimenti pubblici e incoraggiare il sistema bancario a sostenere il credito alle famiglie. Ad oggi, però, tutte queste iniziative non hanno dato i frutti sperati alla nazione che ospiterà i Mondiali di Calcio nel 2014 e i prossimi giochi Olimpici. [...] Leggi

L'Argentina è la borsa che fa più sconti

Da Milano Finanza del 25 agosto 2012, pag. 29

È Buenos Aires la piazza più cheap dell'America latina (tratta a 2,8 volte gli utili attesi per il 2013). Ma i saldi si spiegano, almeno in una certa misura, con la decisione di Cristina Kirchner di nazionalizzare il 51% di Ypf ai danni della spagnola Repsol, lo scorso maggio. "L'Argentina, comunque, sia per ragioni politiche che di natura finanziaria, appartiene al gruppo dei mercati di frontiera", spiega Devan Kaloo, Head of Global Emerging Markets per Aberdeen AM. [...] Leggi

Fiducia nelle euro-borse

Da Milano Finanza del 18 agosto 2012, pag.30

Il discorso di Londra sull'"irreversibilità" dell'euro e la rotta tracciata dalla Bce dopo il Consiglio direttivo di inizio agosto sembrano aver rimesso il guinzaglio ai mercati. Ma molti investitori, soprattutto al di là dell'Oceano, restano convinti che la rissosità suicida dei leader europei sia più forte delle parole di Draghi e l'aggravarsi della recessione alla periferia annichilisca le possibilità di un ulteriore recupero per le azioni europee. Così, la maggior parte degli operatori suggerisce di stare alla larga dal Vecchio Continente, privilegiando, nelle scelte d'investimento azionario, l'altra sponda dell'Atlantico. “Noi, invece, crediamo che ci siano tre validi motivi per guardare all'Europa”, contesta Edward Perkin, Managing Director e CIO dell'European Equity per Goldman Sachs AM. [...] Leggi

Nella guerra dei due mondi a lungo termine vince il bond crossover

Da Milano Finanza del 18 agosto 2012, pag. 29

Né molto virtuosi, né troppo speculativi. A cavallo tra l'universo investment grade e quello dei bond ad alto rischio, c'è un terra di mezzo, popolata di emittenti con rating BBB (il migliore nel paniere high yield) e BB (il peggiore tra i titoli di alta qualità), che forse merita di essere perlustrata. “In questo spazio, che potremmo definire crossover, ci sono opportunità di investimento uniche. Da un lato”, spiega Kevin Corrigan, gestore del fondo LO Funds BBB-BB di Lombard Odier I.M., “i gestori investment grade sono in genere riluttanti ad acquistare obbligazioni emesse da società con rating tra BBB e BBB- [...] Leggi

Quel B&B vale il 10%

Da Milano Finanza dell'11 agosto 2012, pag. 38-39

Altrove, è quasi ovunque tempo di vacche magre per le rendite da locazione. Rese ancora più scarne da almeno due fattori: un'Imu salatissima (secondo le stime di Confedilizia, per gli immobili locati si pagherà una seconda rata più cara anche dell'80% rispetto all'acconto di giugno) e una crescente morosità incolpevole, prodotta dall'aumento della disoccupazione. Ma nel settore turistico c'è una piccola nicchia che resiste alla crisi del mattone. [...] Leggi

Vademecum per aprire un bed&breakfast

Da Milano Finanza dell'11 agosto 2012, pag. 39

Meglio optare per un bed&breakfast o un affittacamere? É necessario aprire la partita Iva? E come si ottiene la “licenza” per iniziare l'attività? Sono queste, in estrema sintesi, le domande che si pone un investitore interessato ad acquistare un immobile da locare per brevi periodi con la formula dell'alloggio e prima colazione. Una premessa: la Legge in materia cambia di regione in regione. Perciò, è necessario consultare la normativa locale prima di avventurarsi nella ricerca dell'immobile da acquistare. In estrema sintesi, le differenza tra b&b e affittacamere sono tre [...]