venerdì 18 gennaio 2013

Il Btp resisterà alla soglia del 4%

Dal Mondo dell'11 gennaio 2013, pag 34-5

Per adesso lo spread rimane sotto “la soglia Monti”. I 287 punti base (metà di quelli lasciati in eredità da Silvio Berlusconi) indicati dal presidente del Consiglio come obiettivo di governo in tema di contenimento del differenziale tra Btp e Bund a 10 anni. Si manterranno su questi livelli anche nei prossimi mesi, infiammati della campagna elettorale? “Distinguerei il tema del rendimento dal discorso sullo spread”, premette Riccardo Farisi, responsabile investimenti di Scm sim: “Il differenziale potrebbe scendere ancora, per effetto di un calo dei prezzi del Bund. È improbabile, infatti, che i rendimenti dei titoli tedeschi restino a quota 1,5%: potrebbero risalire verso il 2%. Se si parla di rendimenti assoluti, invece, un 4,27% sul decennale italiano è già abbastanza “tirato” [...]

Nessun commento:

Posta un commento