venerdì 15 febbraio 2013

Scommettiamo sulle promozioni?

Dal Mondo dell'8 febbraio 2013, n°6, pag. 32-3

In un mondo ingolfato dal debito pubblico il declassamento degli Stati sovrani non fa più notizia (o quasi). Vale la pena tenere d’occhio, semmai, i Paesi che marciano controcorrente, verso un possibile upgrade. Soprattutto quando la futura promozione, pre-annunciata da un giudizio di outlook positivo, è verso l'investment grade. Un rating di buona qualità, affiancato a condizioni di sufficiente liquidità, può determinare l'ammissione di un Paese in uno dei principali benchmark globali. Aprendo i rubinetti degli investitori verso nuove opportunità. La mappa dei candidati ad un possibile upgrade da parte di una tre maggiori agenzie include 17 Paesi (vedi tabella). “Se si escludono Suriname, Mozambico e Seycelles, gli altri sono investibili, almeno sulla carta”, precisa Laura Tardino, market strategist di Bnp Paribas Ip. Tuttavia, per la scarsa liquidità o la presenza di barriere all'entrata, solo un'esigua minoranza di questi può entrare effettivamente nei portafogli degli investitori. [...]

Nessun commento:

Posta un commento