martedì 23 luglio 2013

Una exit strategy senza fretta

Da Milano Finanza del 20 luglio 2013, pag.41

Non c'è fretta per la exit strategy della Fed. Ben Bernanke l'ha sottolineato ancora una volta, davanti al Congresso, lo scorso 17 luglio. <<Con un tasso di disoccupazione ancora alto e in riduzione solo graduale, l'inflazione che continua a rimanere al di sotto dell'obiettivo di lungo termine - ha detto il governatore della Federal Reserve - una politica monetaria altamente accomodante rimane appropriata per il prossimo futuro>>. Forse aveva ragione chi, come gli economisti di M&G Investments, da settimane continua a ripetere che la riduzione della liquidità immessa sul mercato da parte della Fed prendereà forma solo nel 2014, non prima. Per alcune buone ragioni: la ripresa a stelle strisce non appare ancora abbastanza solida da reggersi con le proprie gambe, senza la stampella della banca centrale; il tasso di disoccupazione è fermo da [...] Leggi tutto

Nessun commento:

Posta un commento