venerdì 27 dicembre 2013

Atterraggio morbido cadendo dalla curva

Dal Mondo del 20 dicembre 2013, n°49, pag. 41-2

Come si doma il mercato orso obbligazionario che continua a rugliare dagli Stati Uniti? I dati rassicuranti di inizio dicembre sull'occupazione americana sembrano confermare che il tapering, la riduzione dello stimolo monetario da parte della Federal Reserve, verrà avviato nel primo trimestre del nuovo anno o, al più tardi, entro metà 2014. Sarà, dicono gli esperti, un percorso morbido. Perché gli investitori, disarcionati tra maggio e settembre da una curva dei tassi imbizzarrita, hanno già assorbito l'onda d'urto della inevitabile svolta in tema di politica monetaria. E in ogni caso, occorre ricordarlo, la banca centrale continuerà a somministrare nuova liquidità, solo con un dosaggio un po' più leggero rispetto agli attuali 85 miliardi di dollari immessi nel sistema finanziario ogni mese. “Nel 2014 mi aspetto che i rendimenti sul decennale salgano di circa 40 punti base, verso il 3,25%”, ipotizza Simone Facchinato, responsabile investimenti di Amundi sgr. Euromobiliare am sgr prevede tassi un po' più alti, al 3,25% nel primo trimestre e in area 3,50% a metà anno, nella convinzione che, spiega Ilaria Fornari, responsabile ufficio studi e strategie della società di gestione, “il miglioramento dei numeri sul lavoro sia destinato a proseguire al ritmo osservato nell'ultimo trimestre”. Il rischio però è che l'economia continui a crescere a un passo del 2,5-3%, senza mostrare cedimenti. “A quel punto sarebbe difficile per il neo presidente della Fed, Janet Yellen, convincere gli investitori che i tempi della risalita dei tassi saranno estremamente lunghi. Il mercato si potrebbe spaventare”. Quando si parla di normalizzazione della politica monetaria, del resto, l'espressione più utilizzata dagli operatori angolsassoni è “unchartered territory”: siamo in un territorio inesplorato. L'ipotesi più probabile, comunque, è che i tassi di riferimento rimangano estremamente bassi fino al 2016, per consentire alla ripresa di consolidarsi. La curva rimarrà ripida e tenderà [...]

Nessun commento:

Posta un commento