mercoledì 29 gennaio 2014

Polizze: c'è più vita sul web

Da CorrierEconomia del 27 gennaio 2014, pag. 21

Anche le polizze vita migrano sul web. Accanto ai fondi comuni, è in rapida crescita il numero di prodotti finanziari assicurativi commercializzati via internet. Un mercato giovane che oggi vede protagonisti, tra gli altri, Genertel, Linear (Gruppo Unipol), Onlife (Gruppo Allianz), Net Insurance Life e Metlife. Anche il supermercato di fondi Online Sim ha appena iniziato a collocare polizze del ramo I attraverso la propria piattaforma. Si tratta, nel dettaglio, dei prodotti “a vita intera” gestiti da Italiana Assicurazioni (Gruppo Reale Mutua).Secondo l'ad Federico Taddei <<le commissioni applicate sono le stesse previste dai canali tradizionali, ma il processo di attivazione, essendo in parte svolto via web, è molto più semplice ed intuitivo>>. In altri casi, invece, il prodotto online costa meno rispetto a soluzioni analoghe collocate attraverso agenti e sportelli bancari: per alcuni piani individuali pensionistici, ad esempio, i caricamenti iniziali applicati online sono nulli. <<Il tema è sempre lo stesso: eludendo il canale di vendita tradizionale, le compagnie risparmiano sui costi e riescono a praticare prezzi migliori. Questo vale anche per le polizze vita temporanee caso morte, che nella versione online possono essere vendute a condizioni più favorevoli>>, spiega Giuseppe Romano, responsabile ufficio studi di Consultique Sim. Per Mauro Giacobbe responsabile assicurazioni di Facile.it, è quasi impossibile, invece, stabilire a priori se le polizze vita sottoscrivibili solo online siano migliori rispetto a quelle tradizionali. <<Occorre tenere in considerazione un elevato numero di variabili, dalla durata della copertura alla professione svolta, dal capitale investito al metodo di pagamento>>, afferma. In ogni caso, quel che offre il web è, come sempre, la possibilità di confrontare agevolmente le offerte presenti sul mercato.

Nessun commento:

Posta un commento