mercoledì 29 ottobre 2014

Capitali - L'ultimo appello per tornare a casa

Da CorrierEconomia del 27 ottobre 2014, pag 30 - Leggi tutto 
 
Il percorso è stato faticoso. E rimane qualche insidia nel passaggio al Senato. Sempre che il governo non decida di inserire il provvedimento nella Legge di Stabilità, per blindare il testo e accelerare i tempi. Ma con l'approvazione alla Camera del disegno di legge sul rientro dei capitali, giovedì 16 ottobre, la voluntary disclosure sembra avvicinarsi al traguardo. Molti punti sono stati chiariti, a cominciare dalla copertura penale per i reati di dichiarazione fraudolenta e infedele. Senza dimenticare il principio di non punibilità per i professionisti che assistono il contribuente infedele. «In definitiva, volendo essere provocatori, la procedura di auto-denuncia combina gli effetti di uno scudo a quelli di un condono fiscale, facendoli pagare, però, molto di più», dichiara Leo De Rosa, partner dello studio legale e tributario Russo De Rosa Associati. Le imposte evase si pagano per intero, il beneficio economico è limitato allo sconto sulle sanzioni amministrative (vedi scheda). Ed è previsto un regime opzionale di determinazione delle imposte a forfait per i conti d'importo inferiore a due milioni di euro: partendo dal valore complessivo delle [...] Leggi tutto

Nessun commento:

Posta un commento