martedì 17 febbraio 2015

Alternativi - Gli hedge popolari? In un anno sono più che triplicati

Da CorrierEconomia del 16 febbraio 2015, pag.30

Le strategie alternative vanno a gonfie vele: secondo un’indagine di MondoAlternative, i fondi Ucits alternativi hanno chiuso il 2014 con asset gestiti per 157,6 miliardi di euro a livello europeo, in crescita del 44% rispetto all’anno precedente. Trend positivo anche per i fondi di fondi Ucits alternativi, che hanno visto aumentare il capitale investito da 2,9 miliardi a 3,2 miliardi di euro. “L’Italia ha fatto ancora meglio: il patrimonio gestito dai fondi armonizzati che adottano strategie hedge è quasi triplicato, raggiungendo i 36 miliardi di euro: sommati ai 4 miliardi dei fondi hedge di diritto italiano fanno cifra tonda, 40 miliardi”, osserva Stefano Gaspari, direttore di MondoAlternative. Nel mondo delle strategie alternative, quindi, gli investitori sembrano aver trovato ciò che cercavano: rendimenti stabili e soprattutto volatilità sotto controllo. Nella media, i fondi Ucits alternativi amministrati da un singolo gestore hanno ottenuto una performance dell’1,81%, positiva in ogni trimestre e con una volatilità dell’1,64%: un settimo di quella registrata da Piazza Affari nello stesso arco di tempo (12,6%), a fronte di un rendimento di poco superiore: +3%. Ma tra i campioni di rendimento del 2014 ci sono fondi che hanno reso oltre 30 punti percentuali.

Sul podio Il prodotto che ha ottenuto il miglior risultato in assoluto ai MondoAlternative Awards 2015 è Man Ahl trend, con una rendimento del 31,10%. Dopo anni di difficoltà, i fondi managed futures (investono in contratti a termine su indici, materie prime o singoli titoli) sono tornati in territorio positivo, rivelandosi la categoria più performante dell'anno: 5,95%, per una volatilità del 5%. Sul secondo gradino della classifica stilata da MondoAlternative si trova [...]

Nessun commento:

Posta un commento