giovedì 26 marzo 2015

Piazza Affari e il Vecchio Continente salgono nel «sentiment» dei fondi

Dal CorrierEconomia del 23 marzo 2015, pag. 26 - Leggi tutti

L'Europa farà meglio di Wall Street. E anche le prospettive di Piazza Affari continuano a migliorare. É quanto emerge dall'ultimo sondaggio mensile condotto da Morningstar tra le principali case d'investimento in Italia, a cui hanno partecipato 23 investitori professionali. Il Morningstar Italy investment sentiment index (Miisi), costruito sulla base delle probabilità attribuite ai diversi scenari (mercati in salita, stabili o in discesa) su un orizzonte di sei mesi, mostra infatti una fiducia sempre più robusta da parte degli intervistati sulle Borse del Vecchio continente. A marzo, in particolare, l'indice di sentiment sull'Italia è salito oltre i 69 punti, in linea con quello relativo ai listini europei, che vale 70,11 punti, in aumento a sua volta dal 68,6 di febbraio. Diversi fattori hanno contribuito a migliorare le aspettative degli investitori: il rafforzamento della ripresa economica, favorito dal calo del prezzo del petrolio e dall'euro debole, l'attenuarsi dei timori sull'evoluzione della crisi greca e il consensus sugli utili delle aziende. Nel 2014, le previsioni erano troppo ottimistiche [...] Leggi tutto

Nessun commento:

Posta un commento