mercoledì 13 maggio 2015

Fondi, Piazza Affari si sta popolando (piano)

Da CorrierEconomia dell'11 maggio 2015, pag. 33 - LEGGI

Il lancio dei primi fondi quotati a Piazza Affari non è stato un semplice pronti, partenza, via. I tempi sono stati più lunghi del previsto. E rimane in seno alla Cssf, l'organo di vigilanza lussemburghese, un collo di bottiglia che rallenta i tempi dello sbarco in Borsa per le sicav del Granducato. Intanto, però, qualcosa si muove. Pochi giorni fa Pharus ha ottenuto il via libera dalla Cssf. «Manca l'ultimo passaggio, ovvero l'approvazione da parte di Consob e Borsa Italiana. Entro un mese dovremmo essere pronti per quotare i nostri 11 comparti», dichiara il presidente della sicav, Davide Pasquali.Nuovi arrivi Altri operatori potrebbero tagliare il traguardo in tempi simili. La boutique Rivage Investment ha già ottenuto il nullaosta dall'autorità di vigilanza francese. Selectra prevede che entro maggio vengano ammessi alla negoziazione i suoi quattro comparti, tre dei quali freschi di lancio. «Abbiamo già svolto tutti i passi necessari al lancio, effettuato i test operativi con la collaborazione di Borsa e del nostro Intermediario Incaricato. Manca il benestare formale da parte della Cssf», fanno sapere dalla società. Entro un mese potrebbe arrivare il via libera anche per i 5 fondi di Diaman. E in attesa di approvazione da parte dell?autorità lussemburghese ci sono anche Anthilia, per i cinque comparti di Planetarium fund (l?auspicio è di partire entro il primo semestre), Compass am, pronta a quotare nove comparti della sicav CompAm fund, anziché i tre previsti inizialmente (due mesi i tempi stimati), 8a+ Investimenti sgr, Nextam Partners, Zenit Sgr [...] leggi tutto

Nessun commento:

Posta un commento