martedì 29 settembre 2015

Il club degli ottanta fondi quotati

Da CorrierEconomia del 21 settembre 2015 - LEGGI

Il collaudo è stato faticoso. I tempi più lunghi di quanto previsto dagli addetti ai lavori. Ma intanto il treno dei fondi in Borsa è partito. Quattro società — Banca Finnat, Acomea, Pharus e Hypo Portfolio Selection — sono già operative a Piazza Affari, nel segmento dedicato, con 39 prodotti. Altri 15 operatori, tra società di gestione italiane, boutique e sicav estere (basate in Irlanda, Francia, Austria e Lussemburgo) sono pronte a salire a bordo con 80 fondi che, salvo sorprese, saranno ammessi alla negoziazione entro fine novembre. Dal 28 settembre si sono aggiunti alla lista tre prodotti di WoodPecker, società basata in Lussemburgo. A chi li acquista tramite listino uno sconto del 30% rispetto ai cosati applicati al retail con altri canali di distribuzione.

Numeri Secondo Corriere Economia, tra i primi a tagliare il traguardo nelle prossime settimane ci saranno Diaman sicav, Alessia sicav, European and Global Investments con i fondi Plurima, 8a+ sicav, Selectra Investments e poi Zenit Sgr (vedi tabella). «Ci aspetta un autunno caldo — racconta Silvia Bosoni, head of Etf Listing Italy presso Borsa Italiana —. Intanto, dallo sbarco dei primi fondi, avvenuto il 24 febbraio, a fine agosto, il segmento dedicato a quelli aperti ha raccolto 39 milioni». Numeri non entusiasmanti che vanno però inquadrati. Prima di tutto [...] Leggi tutto

CLICCA SULLE FRECCE A DESTRA PER INGRANDIMENTO GRAFICO 

Nessun commento:

Posta un commento