giovedì 29 ottobre 2015

Fondi - Viaggio tra i «multi-asset» Così si sceglie la formula giusta

Da CorrierEconomia del 19 ottobre 2015, pag. 38

I fondi multi-asset sono i prodotti del momento. Tutti ne parlano. Ma non è sempre chiaro che cosa ci sia dentro. Multi-asset, infatti, è solo un?espressione commerciale che non identifica una particolare categoria di fondi o un preciso mix di selezionate classi di attivo. Viene adoperata per confezionare prodotti con caratteristiche molto diverse: bilanciati più o meno aggressivi, azionari globali con un'esposizione marginale ai bond, fondi alternativi Ucits specializzati in varie strategie. Considerando, per esempio, l'universo dei fondi il cui nome comprende l?espressione multi-asset, l'attuale esposizione azionaria varia da un minimo del 6,6% per il fondo Amundi funds multi asset global ad un massimo dell'83% per l'Az multi asset sustainable absolute return. L'analisi realizzata da Morningstar per CorrierEconomia rivela che nei due prodotti sopraindicati la componente obbligazionaria vale rispettivamente il 72% del paniere e zero. La prima domanda da porre a un consulente quindi è la seguente: in quali classi di attivo può investire e quanto? 

Flessibilità Molti sono semplici fondi bilanciati, autorizzati ad investire esclusivamente in azioni e bond. A rigor di logica, invece, un multi-asset dovrebbe aprire il proprio universo investibile a valute, materie prime, real estate, strategie a rendimento assoluto, eventualmente con la possibilità di assumere posizioni sia lunghe (rialziste) che corte (ribassiste). La seconda domanda riguarda i margini di flessibilità di cui gode il gestore. Qui le scuole di pensiero si dividono: tra chi privilegia un prodotto con una delega di gestione più ampia possibile, per mettere il money manager nelle condizioni di scegliere in piena libertà la composizione del portafoglio. E quelli che preferiscono un fondo con linee guida prestabilite, per evitare rischi eccessivi. «Una delle critiche mosse a i fondi multi-asset è che tendono a ridurre il controllo dell'investitore sul processo di asset allocation. Io credo sia [...] Leggi l'articolo

Nessun commento:

Posta un commento