martedì 8 dicembre 2015

Listini - «La nuova volatilità? Crea occasioni per investire»

Da CorrierEconomia del 7 dicembre 2015, pag. 37

«In un mondo che cresce strutturalmente a passo più lento: E anche il modo di generare valore deve evolvere di conseguenza. Tenendo conto che i mercati, specialmente in questa fase, sono ipersensibili al flusso di notizie, positive e non. Gli investitori devono prepararsi a nuovi picchi di volatilità». Paolo Federici è fresco di nomina alla guida della nuova Direzione globale prodotti di Fidelity International. Lascia la responsabilità dell'area Sud Europa e America Latina per dedicarsi allo sviluppo dell'offerta su scala globale, in coordinamento con le strutture regionali del gruppo. Nel nuovo ruolo, è chiamato a tracciare le coordinate della strategia sui prodotti, in un'industria, quella del risparmio gestito, che sta cambiando pelle. «Alcuni paradigmi tradizionali non funzionano più. Non basta avere prodotti capaci di battere il benchmark di riferimento - spiega Federici -. Oggi gli investitori chiedono soluzioni orientate all'ottenimento di un risultato, magari in combinazione con altre componenti del portafoglio. Al tempo stesso, quando intraprendono un percorso d'investimento, non guardano solo alla destinazione, giudicano la qualità del viaggio». La crescita degli strumenti a replica passiva, imbattibili sul piano dei costi, lascia immaginare un'evoluzione inevitabile: tra i fondi attivi, solo i migliori, quelli capaci di fare davvero la differenza, consegnando un extra-rendimento e una maggiore qualità grazie alla selezione dei titoli potranno sopravvivere. Gli altri verranno progressivamente accantonati e forse [...] leggi tutto